Matematica e Fisica

Se Dio esiste, è un grande matematico.

Speculazione Montaggio in Alabama Senato Race – Aborto, Black Christians

Carol M. Highsmith [Public domain]via Wikimedia Commons

Aiuta i repubblicani che l'Alabama è uno stato conservatore.

Al di fuori dell'Alabama, il problema chiave in discussione nella corsa al senato dell'Alabama ci sono le accuse secondo cui Roy Moore predicava le giovani donne. Tuttavia, in Alabama, la posta in gioco non dipende dalla sua natura predatoria, ma dai suoi precedenti con diritti di razza e aborto.

Gli afro-americani costituiscono il 27% della popolazione totale dell'Alabama. Hanno un passato di votanti democratici al Senato. Per la maggior parte dei neri, Doug Jones, il candidato democratico, è il candidato favorito. La razza è un fattore determinante per la maggior parte dei neri. La fine della guerra civile americana vide gli abitanti neri dell'Alabama lottare ferocemente per i loro diritti. La moderna lotta per i diritti civili ha preso piede quando nel 1955 una donna afroamericana di nome Rosa Parks non accettò di sedersi sul retro di un autobus pubblico a Montgomery. La città di Birmingham nello stato era la metropoli più segregata in America in quel periodo. Anche il reverendo Martin Luther King Jr. ha scritto su di esso, descrivendo la brutalità della città. Anche ora, i bianchi nello stato sono repubblicani, mentre i neri formano l'opposizione democratica.

Per gli afro-americani, Moore rappresenta la vecchia guardia razzista. Secondo molti, è anti-nero, anti-donne, anti-ebraico e anti-urbano. I neri non hanno dimenticato l'opposizione di Moore all'integrazione. Ha praticamente ucciso da solo l'azione per rimuovere sezioni della costituzione in Alabama dove era obbligatorio separare le scuole e imporre le tasse dei sondaggi. Anche l'ex Justice era un birther, nel senso che credeva che l'allora presidente Barack Obama non fosse nato negli Stati Uniti, e quindi non un americano. Ha anche detto che i musulmani non devono essere presenti al Congresso. In breve, molti neri credono che Moore voglia portare lo stato nell'era della schiavitù.

L'elezione di Moore dipende anche dai diritti di aborto. L'Alabama ha un elettorato profondamente religioso e conservatore. Il candidato democratico Doug Jones non è sicuro di ottenere voti anche se è privo di accuse di sesso predatore. Gli elettori non sono fiduciosi con la sua posizione liberale su una serie di questioni sociali come l'aborto. Esperti sondaggisti dell'Alabama affermano che la posizione anti-abortista di Moore sarà sufficiente per vincere le elezioni. Gli elettori dell'Alabama sono apparentemente a disagio nell'elezione di una persona che non ha rimpianti per – nelle loro parole – uccidere un bambino non ancora nato. Moore lo sa, e continua a sottolineare questo aspetto. Gli alleati del candidato repubblicano hanno persino fatto pubblicità a riguardo.

Risorse

Segui la conversazione su Twitter

Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente quelle dell'autore e non sono necessariamente quelle di World Religion News.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *