Matematica e Fisica

Se Dio esiste, è un grande matematico.

Bizzarro omicidio-suicidio della sacerdotessa shintoista

IYOUPAPA è autorizzato sotto CC BY 2.0

Tragedia in Giappone quando Nagako Tomioka, capo sacerdotessa del santuario Tomioka Hachimangu di Tokyo è stato ucciso. Mentre l'omicidio è generalmente raro in Giappone, la strana natura di questo omicidio ha creato titoli internazionali.

La donna è stata tesa un'imboscata da un uomo e una donna che impugnavano spade in stile samurai mentre lasciava la sua auto. Il suo autista è stato anche attaccato da lesioni non mortali. Gli aggressori si sono rivelati essere suo fratello, Shigenaga Tomioka, e sua moglie. Shigenaga uccise sua sorella e poi uccise sua moglie, prima di suicidarsi.

In un caso di amara ironia, il santuario shintoista, uno di 82.000 siti in tutto il Giappone, fu fondato nel 17 ° secolo per adorare il dio Hachiman, il dio delle arti marziali arte e guerra.

Qual era il motivo? Una lunga faida familiare sul controllo del santuario. I sacerdoti femminili sono rari in Giappone. Solo circa il 10% dei santuari shintoisti ha sacerdoti donne. Di solito, il sacerdozio viene trasmesso di padre in figlio. Shigenaga era originariamente il capo sacerdote del santuario, ma è stato licenziato nel 2001, probabilmente per difficoltà finanziarie. La faida fu abbastanza violenta che Shigenaga aveva inviato minacce di morte a sua sorella e Nagako aveva cercato aiuto dalla polizia.

Il santuario Tomioka Hacimangu è un santuario shintoista molto famoso, con una lunga relazione con la famiglia. È strettamente legata al wrestling di sumo ed è stata recentemente visitata dalla famiglia reale.

Non è chiaro se ci sia stato un recente evento che ha causato l'attacco e se il suicidio fosse parte del piano. Era chiaramente pianificato dato che gli assalitori erano stati in attesa della vittima.

Non c'è stata una dichiarazione dal sito né dalla famiglia.

Risorse

Segui la conversazione su Twitter

Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente quelle dell'autore e non sono necessariamente quelle di World Religion News.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *